Dopo la fashion week Statunitense di N.Y. anche Londra mostra le sue carte per la prossima settimana della moda femminile. Il British Fashion Council organizzazione no profit che promuove la moda britannica nel mondo e tra i propri storici partner di sviluppo ha sia il Comune di Londra sia lo European Regional Development Fund: ha già divulgato la schedule della prossima manifestazione della moda femminile in programma dal 16 al 20 settembre 2016.

Burberry,london fashion week,burberry fashion week

Tornano a sfilare Versus Versace e Mm6 Maison Margiela. Riflettori puntati su Burberry, che presenta uomo e donna insieme.

Grande attesa per Burberry

Grande attesa per la maison inglese che cambia ufficialmente le tempistiche della moda con un nuovo format, scandito da due sfilate l’anno, a febbraio e a settembre, con le collezioni maschili e femminili in un unico show.

London Fashion Week 2016

l brand, che sfilerà il 19 settembre, occuperà lo slot delle 19.30, anziché quello usuale delle 13 e promette un evento dalla risonanza globale, dedicato a un pubblico che avrà la possibilità di acquistare immediatamente i capi subito dopo la presentazione in passerella.

london fashion week

Confermati anche Versus Versace, in calendario il 17 settembre con la prima collezione orfana di Anthony Vaccarello, arruolato come nuovo direttore creativo di Saint Laurent al posto di Hedi Slimane, Christopher Kane, J.W. Anderson, Paul Smith e Mulberry. Numerose le new entry, tra cui Teatum Jones, Molly Goddard, Huishan Zhang e Sharon Wauchob.

Fashion communication
Laura Savini

Articolo precedenteStampanti 3D e Design Industriale
Articolo successivoWhite Milano rinnova il patto con l’innovazione e creatività
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.