La fashion icon per eccellenza, Naomi Campbell continua a far parlare di se come in passato e futuro. Tutto ciò che indossa diventa virale e per questo dopo essere stata protagonista indiscussa delle passerelle mondiali di moda, è anche una delle trendsetter più storiche nel campo.

Naomi prevede i trend, ed è ammirata per la capacità di mescolare capi mai visti attirando i riflettori su di se per la capacità di trasformarle oggetti e capi in elementi di desiderio ed ispirazione.

Prova recente un paio di sneakers colorate, un paio di Nike con toni molto accesi che non passano inosservate.

La sneakers indossata è un modello alto fino la caviglia che Naomi indossa in abbinamento a una tuta sportiva brandizzata con loghi Gucci. Un look casual perfetto immortalato da pose fotografiche estremamente femminili.

Un mix incandescente ai suoi piedi, un modello estremamente versatile e trendy che è possibile abbinare non solo ad una tuta quanto a jeans skinny o bootcut preferibilmente con lavaggi chiari, tendente a toni medi.

Grintose, avvolgente, le sneakers possono rendere colorato anche un total look bianco dando importanza al risultato finale.

Apparentemente troppo esagerate? L’obiettivo è di acquistarle per giocare con i total look, i colori accesi o addirittura colori pastello e più soft.
Una scarpa versatile utilizzata nella recente stagione in abbinamento a shorts e bermuda colorati, vestitini e gonne corte tipicamente stile Mary Quant.

E per la stagione in arrivo, via i sandali per lasciare spazio alle sneakers

Laura Savini

Articolo precedenteIn arrivo il documentario e film su Ralph Lauren
Articolo successivoMes Demoiselles Paris si ispira a Darpana per l’inverno
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.