Home / Notizie / Lady Diana,l’eleganza di una principessa

Lady Diana,l’eleganza di una principessa

A venti anni dalla sua morte ognuno la ricorda per la sua estrema sensibilità, principi ed eleganza.

Lady D, appellativo che il mondo ha regalato alla donna, resterà per sempre un icona di stile inimitabile. Il suo uno stile tutto particolare, regale senza corona, mai eccessivo.

E’ riuscita nel tempo a trasformarsi. Partì dalla sua timidezza per diventare poi una farfalla. Da timida studentessa del College di Cambridge, in kilt e camicetta, a principessa del cuore del mondo.

Lady Diana

Nessuna al mondo potrà essere all’altezza della principessa.

Un donna sicura di se. La donna in tailleur da giorno color lavanda e simbolo di sensualità e femminilità di sera, i suoi abiti l’hanno resa simbolo di charme mondiale firmata Gianni Versace, suo caro amico.

Diana amava la praticità e la bella moda, i prodotti artigianali e curati e per questo aveva una predilezione per il made in Italy.

Basti pensare alle foto prova delle Driving Shoes di Tod’s, comode per le passeggiate coi figli come per le missioni antimine in Africa, o con al braccio la DBag, sempre di Tod’s, in vacchetta semplice e al tempo stesso ultrachic come lei.

Lady Diana,principessa del Galles

La sera, rigorosamente la borsa nera col fiocco di gros-grain di Salvatore Ferragamo e, infine, con quei tocchi di folle bellezza e di stile contemporaneo ma principesco ideati solo per lei da Gianni Versace.

Sempre forte e indipendente, mai manichino o testimonial di nessun brand, mai schiava del potere degli abiti, sempre indipendente e amorevole, dinamica eppure romantica, capace come pochi di usare il linguaggio visivo dei colori come il bianco delle perle che lei indossava sempre perché illuminano il viso e donano lucentezza a qualsiasi età.

Laura Savini

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi.
Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata.
Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento.
Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra……
Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente.
Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi.
“ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda.
Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci!
Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata “d-moda” e “gp magazine”…..e non intende fermarsi!

Check Also

Hunziker

La Hunziker a un passo da un Sanremo accanto a Baglioni?

La conduttrice Michelle Hunziker non lo afferma esplicitamente, ma lascia intendere che la via per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.