Si conclude a Roma il 13 luglio 2015 l’edizione estiva di Who is on next?, concorso di ricerca nuovi giovani talenti che quest’anno è stato ospitato a Palazzo delle Esposizioni.

Progetto di fashion scouting made in Vogue ed organizzato per la ricerca die nuovi designer e talenti del Made in Italy nato dalla collaborazione tra Vogue Italia ed AltaRoma, vede come vincitori dell’11 edizione L72, Giannico e Lolita Lorenzo rispettivamente per la sezione abbigliamento ed accessori.

Dopo la consueta sfilata dei 5 designer partecipanti, l’editor in chief Vogue Italia, Franca Sozzani annuncia i vincitori promuovendo le nuove leve della moda italiana.

Tra la giuria anche il direttore creativo Max Mara: Laura Lusuardi, Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, Sara Maino, Senior Editor Vogue Italia,Suzy Menkez: International vogue editor of Conde Nast.

whoisonnext2015.jpg-kKnC--1280x960@Web

L’italiano Berretta per il brand Giannico trionfa tra la linea accessori, presentando una collezione di calzature eclettiche ed iperfemminili. “Una giovane promessa”, spiega la Sozzani, “che ha dimostrato di espandere grandi capacità nello stile e anche mediatiche, senza paura di esporsi. Queste le caratteristiche che la moda italiana cerca nei suoi giovani talenti”. Creazioni realizzare con tecniche laser ad intrasio caratterizzate dalla suola verde menta, hanno ammaliato ed incuriosito la stampa come gli ospiti dell’esposizione edizione 2015.

giannico_vince_whosonnext

IMG_1061

Per la linea borse, vince l’africana Carol Oyekunle per il brand Lolita Lorenzo, premiata per la sostenibilità al progetti ed al supporto per la ricerca tessile e materiali africani da lei utilizzati in tutta la sua collezione.

11748830_726874994107612_870585121_n

Dietro la vittoria in vece di L72, troviamo Lee Wood, che inizia il suo percorso nel retail prestando attenzione allo styling e design. Nel 1998 entra a far parte del team creativo di Versace dove resta fino al 2014, anno in cui lancia la sua linea L72.

Modelle sfilano durante la 11° edizione Who is on next?, durante le sfilate di AltaRoma, Roma, 13 luglio 2015. ANSA/GIORGIO ONORATI
Modelle sfilano durante la 11° edizione Who is on next?, durante le sfilate di AltaRoma, Roma, 13 luglio 2015. ANSA/GIORGIO ONORATI

Linea che inverte i cardini delle forme anni 50 reinterpretandone i canoni per ula collezione uniforme e no gender.

Doppia vittoria per Lee che si accaparra anche il premio Fashion Valley con il quale potrà realizzare una capsule collection in collaborazione con il distretto tessile pratese che sarà presentata nella prossima fashion week di gennaio 2016

Laura Savini
Fashion Communication

Articolo precedenteL’Asia scopre la Chirurgia estetica: è boom di interventi!
Articolo successivoEccentriche e di classe: questa estate si veste cosmopolita con le frange
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.