Consultare le carte deve esser un mezzo per poter analizzare noi stessi e migliorare il nostro percorso di vita. Frequentemente invece, si usano solo per sfogare ansie, frustrazioni e sentirsi dire solo quello che appaga un falso benessere. Solamente il soggetto che desidera capire realmente le proprie potenzialità, avrà dai Tarocchi, l’aiuto sano e concreto per ottenere uno sviluppo propositivo degli eventi. Ricordo in tal senso una mia cliente follemente persa del suo superiore, che mi consultò per avere un ottica più chiara sul suo sviluppo col suo amante. Situazione delicata e critica in quanto lei impegnata e lui no… La gelosia era ovviamente alta in quanto, la mia consultante del call center, essendo impegnata appunto, aveva poco tempo per stare con lui. In tal senso non riuscivo a darle una risposta inerente al suo dilemma: gli Arcani segnalavano in modo spropositato, solo questioni di denaro… Ricordo il mio imbarazzo: ma grazie alla sua pazienza ed il mio impegno, venne fuori che il suo “amato capo” la stava strumentalizzando sul lavoro per secondi fini economici. In questo caso, molto sofferto e complesso, fu la cliente a voler capire con me, cosa significasse tale risposta apparentemente “stonata”. Pur infatuata, la vera gran volontà e desiderio di supporto, la portarono a condurre con me una lettura  ottimale, dove venne fuori una realtà a dir poco detonante che venne confermata con gravi fatti concreti e purtroppo di cronaca a livello nazionale. Lei ne uscì a pezzi emotivamente ma sana e pulita dal punto di vista professionale: si salvò in tempo nell’esser coinvolta in un gruppo di truffatori dove per un soffio, poteva caderci attratta da un inganno emotivo e di iniziale stima.

Stefania Merello

stefania-merello111015

blog merello
www.smerello72.123homepage.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.