La caccia al costume più originale e special per Halloween impegna giovani e meno giovani già diverse settimane prima della ricorrenza; del resto in America la  “notte delle streghe” è presa molto sul serio, come dimostrano, anche quest’anno, le numerose feste cominciate con almeno due giorni di anticipo rispetto al 31 ottobre.

A guidare tutta la panoplia dei travestimenti più insoliti e originali, ci pensa, come di consueto, una nutrita pattuglia di star. Il travestimento più “terrificante” e, al contempo, simpatico, è stato quello ideato dall’attore Bruce Willis il quale è riuscito a convincere l’amico produttore Stephen J. Eads a calarsi nel ruolo delle gemelline del film Shining diStanley Kubrick.

Bruce Willis e il produttore Stephen J. Eads travestiti da gemelline di Shining!, Stephen J. Eads

Il travestimento del duo è diventato, in poco tempo, super-virale, sbancando la festa cui erano stati invitati a Philadelphia.

Tra gli outfit meno celebrati, e a ragione,  quello senza differenze rispetto al solito di Emily Ratajkowski che su Instagram si è fatta fotografare con un parrucca viola e un costume sexy, mostrando così “un’orginalità da vendere”.

Emily Ratajkowski nel suo costume di Halloween, The Sun

Ma le regine inspodestabili della notte più stregata di New York sono state le supermodelle Naomi Campbell e Karlie Kloss, la bruna e la bionda, invitate al party di beneficenza dell’associazione amfAR Fabulous Fund Fair organizzato da Natalia Vodianova travestita come la Balloon Venus dell’artista Jeff Koons. L’amfAR raccoglie fondi per la ricerca contro l’Aids.

La Venere nera si è mostrata a tutti con il suo look scenografico e incomprensibile, perché è indistintamente il suo, mentre la nuova regina di Instagram Karlie Kloss ha rivisitato un grande classico, Marilyn Monroe.

Anche Paris Hilton, che ha impersonato la bella principessa Jasmine di Aladdin accanto al fidanzato, ha fatto parecchio rumore.

Tante altre le celebrità presenti al party newyorkese; molte delle quali travestite come altri big. Naomi Campbell, invece, nel suo stile fuori dagli schemi, ha interpretato se stessa, come ha osservato Hermione Hoby di The Guardian, «perché degnarsi a mascherarsi come un essere minore quando si è già all’apogeo di favolosità?».

Il look della Campbell al party di beneficenza di Halloween, POPSUGAR Australia

Campbell ha indossato un mini abito senza spalline, in oro, e una corona più grande di quella che Beyoncé  indossava ai Grammy; la supermodella quarantasettenne è stata avvicinata da più di un ospite del party, in particolare dalle false Naomi.

La Venere nera avrà certamente vinto il premio per la migliore interpretazione.

https://www.theguardian.com/fashion/2017/nov/05/naomi-campbell-people-use-past-blackmail-you-model-vogue

Valeria Gennaro

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.