Home Spettacolo Le Stars Il grande pubblico torna a parlare della grande Barbara Straisand

Il grande pubblico torna a parlare della grande Barbara Straisand

Nonostante tutto la grande diva dovrebbe essere celebrata quotidianamente per le sue azioni e per le sue iniziative. Barbara Straisand, la donna che ha portato avanti il concetto di emancipazione femminile, allargando le strade e le vedute delle donne del tempo.

Lei la prima donna “bruttina” a diventare sex symbol, per i suoi amori più giovani, e la prima attrice finita dietro le telecamere, nel ruolo di produttrice, direttrice e interprete dei suoi film.

Barbara è stata anche colei che ha lanciato  una società cinematografica in unione a Paul Newman e Sidney Poitier. Ignara e non curante dei gossip e clichet hollywoodiani, e sostenitrice della libertà di pensiero per l’essere umano.

Una storia lunga, celebre e indimenticabile: arriva  ad Hollywood per un intervento chirurgico al naso e denti, Non si preoccupa dei pettegolezzi ma continua fiera sui suoi passi. Una diva anomala, scomoda alla mondanità hollywoodiana, ma pur sempre inattaccabile per il suo estremo talento che l’ha resa famosa ed amata da un grande pubblico.

Una voce unica e pungente, erede di 66 album e protagonista di 19 film: alcuni dei quali sono rientrata nella storia cinematografica: basti pensare a Funny Lady, Hello Dolly, E’ nata una stella…

Vincitrice di due premi Oscar, 10 Grammy Awards,  5 Emmy, 11 Golden Globe e 1 Tony Award: una carriera inestimabile e ricca di entusiasmo.

Perché ricordarla e omaggiarla?

Perché barbara ha imposto un canone di bellezza completamente differente dalla “solita bambolina” famosa alla pellicola cinematografica. Così come nella moda, la stessa, ha sempre avuto uno stile anomalo ma originale.

Nonostante il suo talento indiscusso, è d’obbligo riconoscerle il pregio di aver insegnato alle donne l’arte del piacere a se stesse, nonostante i propri difetti fisici ed estetici

Il risultato è stato eclatante.

Laura Savini

Articolo precedenteTommy Hilfiger lancia la capsule collection Tommy Jeans
Articolo successivoPrimavera estate 2017: connubio di arte e moda
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.