Home / Notizie / Che fine fanno le gomme da masticare? Gumshoe è la risposta!
gumshoe

Che fine fanno le gomme da masticare? Gumshoe è la risposta!

Miliardi di cicche di gomma da masticare finiscono a terra!

Altrettante sotto i tavoli, appicicate ovunque, e pochissime negli oppositi cassonetti.

È una brutta abitudine che ha contagiato un po’ tutti, quella di buttare la gomma di masticare che ci siamo stancati di avere in bocca, ovunque noi ci troviamo.

A tal proposito nasce una sneakers creata con gli scarti delle bubble gum!

Gumshoe è una scarpa con una suola molto particolare.

Nasce in collaborazione tra l’organizzazione di Marketing di Amsterdam “Iamsterdam”, il designer Explicit Wear e la società di sostenibilità Gumdrop;

gumshoe è una scarpa realizzata parzialmente con la gomma da masticare riciclata.

Un’idea bizzarra ma molto innovativa.

Gumdrop produce un composto chiamato Gum-Tec che contiene circa il 20% di gomma da masticare riciclata e questo composto è usato per creare la suola della sneacker.

Per ogni paio di Gumshoe si usa circa mezzo kilo di gomma da masticare, mentre il resto della scarpa viene realizzato con altri materiali.

A quanto pare le innovazioni nel campo delle calzature sono in continua evoluzione, dalle scarpe 100% vegan, alle Gumshoe realizzate con gomme da masticare raccolte dalla strada e trattate.

Chissà quale sarà la prossima strategia adottata per la realizzazione di un nuovo paio di sneakers 😉

About Emanuela Golemme

Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica presso l’Università della Calabria; appassionata di moda e di tutto ciò che di particolare rapisce il suo sguardo. Fashion-Beauty-Lifestyle Editor, Content Creator e Blog Owner di: www.aboutcolours.com, spazio personale in cui affronta temi legati alla Moda, alla Bellezza e al Lifestyle e grazie al quale ha avuto l’opportunità di collaborare con diverse aziende, italiane ed estere.

Check Also

Zalando

Zalando incorporerà nel primo trimestre del 2019 venti nuove griffe

Zalando scommette sui brand premium, fra cui spuntano Mulberry, Missoni e Diane von Fürstenberg La  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.