Home / Moda / Moda Donna / Abbigliamento Donna / Giochi grafici per Emporio Armani

Giochi grafici per Emporio Armani

Da poco conclusa la fashion week Milanese dove scopriamo per la collezione di Emporio Armani donna esempi di impeccabile eleganza che si rifanno ad uno stile aristocratico.

Il designer rillege tutto il chiave più “fresca e leggera”, per un guardaroba femminile ispirato alla modernità.

La leggerezza e il gioco dei contrasti si ritrovano sia nei completi e che nei cappotti dai volumi avvolgenti, rilevati dai plastron dal sapore black tie.

Le giacche reinventano i classici tessuti, come il principe di galles, spigato, mentre i pois sono dilatati su base di PVC dalla mano volutamente artificiale.

Mood d’eccezione è il clash come segno d’individualità e personalità.

Le giacche sono spesso e volentieri abbinate ai pantaloni piccoli e aderentissimi.

Immancabile il continuo gioco di richiami con il mondo floreali che sembra quasi voler sottolineare divergenze ed assonanze.

La nuova collezione fa risaltare anche le stampe pittoriche e ricami di paillettes che sono trattate con piglio grafico, mescolati con gesti rapidi e istintivi.

Infine per il reparto calzaturuficio, vediamo che le donne Emporio Armani prediligono principalmente  scarpe basse e boot, a volte dalle lucentezze glossy le quali sottolineano il  richiamo dei  disegni grafici che adornano tutta la collezione.

Laura Savini

Galleria completa:

Emporio Armani F/W 2017/18www.alpifashionmagazine.com

Pubblicato da Alpi Fashion Magazine su Domenica 19 marzo 2017

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Check Also

Noi quattro nel mondo

Noi quattro nel mondo: un sogno di Francesca Cerutti divenuto romanzo

Vorrei potervi raccontare una storia, quella di Noi quattro nel mondo, con la consapevolezza che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.