Home Notizie Fall Winter 2017: il must have femminile

Fall Winter 2017: il must have femminile

Dalle passerelle newyorkesi arrivano i trend per il prossimo autunno inverno 2017.

Tacchi a stiletto, pantaloni oversize al posto dello stretch, e cappellino in lana a completamento del look.

tailleur,fall winter 2017,new york fashion week

Raggiungere l’equilibrio e la parità dei sessi è possibile ed ovvio. Il tailleur pantalone è tra i primi capi “must” della prossima stagione.

Lana, seta, suede, gessato di colore nero, marrone e grigio. Ralph Lauren, Calvin Klein e Marc Jacobs i migliori in campi, mixano tagli maschili a dettagli femminile per raggiungere un look alternativo ma sempre elegante.

proenza schouler,fall winter new york

Di pari importanza, l’abito in maglia, in cashmere o angola, a seconda dei gusti, purchè avvolga e segua le forme delle silhouette. I maggiori: Lacoste, Victoria Beckam e Proenza Shouler.

A.Detacher,new york fashion week,detacher nuova collezione

Stile unisex per un look streetwear

Mantengono lo stile unisex anche A. Detacher e Rag&Bone che ripropongono una versione della gonna femminile sopra al pantalone per un look decisamente streewear – metropolitano.

L’outfit donna FW 17 si completa con cappotti e bomber delle varianti color bronzo, marrone, arancio ed in molteplici versioni: tinta unita, extra large, lurex.

Una tinta a metà tra strada tra arancio e marrone per Boss e Lacoste, illumineranno con un tono soft il guardaroba femminile autunnale.

Look casual

Look più casual, da giorno, per Philip Lim che utilizza il verde e le sue varianti come colore principale della collezione.

A completamento del look, l’immancabile berretto, da sera o rock purchè presente.

Tra i migliori Michael Kors, in passerella anche per la linea borse, ed Alexander Wang per la linea rock.

Fashion communication
Laura Savini

 

Articolo precedenteDue grandi ​voci per il Sociale, 28 Agosto @Palaroller di Latina
Articolo successivoAlla Galleria Sozzani rivive il Punk
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.