Home / Eventi / Expo Milano 2015: L’esposizione sarà il cuore della ripresa

Expo Milano 2015: L’esposizione sarà il cuore della ripresa

“L’esposizione sarà il cuore della ripresa se sarà simbolo dell’Unità Nazionale”
Enrico Letta
Al di là delle polemiche, dei Black Block e delle congiunture economiche, ci sono cose che VANNO viste. E l’Expo Milano 2015 è da vedere. ASSOLUTAMENTE.

EXPO MILANO 2015
Un mix tra EURO DISNEY e il CIRQUE DU SOLEIL

Coloratissimo e con strutture davvero ben progettate Expo Milano 2015 è stata per me una piacevolissima sorpresa snodata ai bordi di un corridoio centrale lungo più di km; oltre 100 padiglioni mostrano con fierezza ed un incredibile sfoggio creativo l’orgoglio di altrettanti Paesi che da ogni angolo del mondo si sono catapultati a Milano per salire sulla giostra Expo Milano 2015.
Danze tradizionali (le ballerine Kazake e la danza Kenyota al primo posto per me!), colore e buio ad intermittenza, scivoli per uscire dai padiglioni (GERMANIA “Fields of ideas”) e tappeti elastici per entrare (BRASILE Sfamare il mondo con soluzioni“), spettacolo ed interattività per un ambiente protetto e per me fuori dal mondo, dove ogni cosa è in equilibrio e dove tutto è come dovrebbe essere: IN ACCORDO. 

CREATIVITÁ, ORGOGLIO e UNITÁ
 Ai miei occhi la chiave di EXPO MILANO 2015 

Nel mio primo giorno di Expo Milano 2015 ho inseguito lucciole Malaysiane e ho lasciato che le lucciole  seguissero la mia mano, mi sono persa nella foresta e ho traballato su un ponte per guadare il fiume tra pappagalli e alberi secolari (MALAYSIA “Verso un ecosistema alimentare sostenibile”).

MALAYSIA

Ho provato una forte emozione guardando un bimbo denutrito, in un perfetto 3D monocromo, accucciato sotto ai rami di vinile scaldato di un albero spettrale e mi sono destreggiata, tra innovazione e tradizione, spaziando da un caleidoscopico video supportato da bracciarobotiche ad un’immensa giara (Moon Jar, per la forma a luna piena ndr) contenente una riproduzione 3D del processo di fermentazione, principale tecnica di conservazione del cibo in Korea (KOREA Sei ciò che mangi“) – Qui il video dello spettacolo di Breakdance Koreana ad Expo Milano 2015 

KOREA2

Ho approvato in modo speciale la capacità di riprodurre un tale mucchio di idee bene ordinate con la semplicità della bicromia bianco e nero.

Ho provato delusione per un’America (USA Uniti per nutrire il pianeta” anche il claim manca di originalità – ndr) che poteva fare di più.

USA

Ho attraversato la cascata e ho barcollato sulle sabbie del deserto Kuwaitiano mentre un temporale si scatenava sopra la mia testa prima di lasciare spazio ad un buio inimmaginabile sul quale sono poi comparse migliaia di stelle … Ho inseguito il volo di un falco mentre la terra tremava sotto ai miei piedi e mi sono tuffata nell’oceano del Golfo Arabico prima di assaggiare acqua tiepida e sale del deserto.

Ho respirato e vissuto a pieni polmoni la “Sfida della natura”, il concept del padiglione KUWAIT che mette in primo piano i CONTRIBUTI UMANITARI e la COOPERAZIONE INTERNAZIONALE.

KUWAIT2

Perchè si, Expo Milano 2015 è prima di tutto INSIEME.

Il mio punto di vista su Expo Milano 2015 in una sola parola chiave
Un’insieme di Paesi che hanno messo da parte ostilità e contrasti e si sono messi in fila, uno a fianco all’altro, per mostrare con orgoglio le proprie bellezze.
Un’insieme di tralicci, vetrate, tecnologie e luci che danno vita a strutture architettoniche costruite insieme.
Un’insieme di cose belle che mandano al diavolo le guerre e tutto il resto, qui si guarda solo ciò che di bello ognuno può offrire.
Un’insieme di persone, visitatori, espositori, hostess e personale della sicurezza, che si mescolano nell’insieme di Expo Milano 2015 magari senza sapere di essere loro stessi il cuore pulsante di questo insieme, simbolo che i grandi successi si vincono. Insieme.

Elena Palieri

About Elena Palieri

Elena Palieri è una Blogger Coach, autrice del blog Mixelchic. Elena nasce nel 1988 in una Milano che profuma di benessere e fermento, dove curiosità e desiderio di novità sono al primo posto. Ha da sempre una forte passione per la moda, intesa come forma di comunicazione, e per le moto. Ha uno spirito libero ed uno stile "Born To Be Wild", attraverso il quale comunica ogni giorno ai followers di Mixelchic un messaggio servendosi della moda come veicolo di comunicazione. Elena Palieri diventa popolare a partire dal 2010, grazie al blog Mixelchic, nato quando ancora il fenomeno Blogger non era radicato, e alla presenza sui principali social network. Definita nel 2014 "Mass Influencer" Elena Palieri è ad oggi un punto di riferimento per le comunità online e per le giovani start up nei settori moda e comunicazione. A giugno 2014 Elena Palieri partecipa in qualità di relatrice al Congresso Nazionale Consulenti del Lavoro portando Mixelchic ad essere un esempio di successo nelle start up 2014 legate allo sviluppo attraverso i nuovi media. A ottobre 2014 Elena Palieri presenta Mixelchic in occasione della conference Expo 2015 "Comunicare ieri, oggi e domani", a Palazzo Isimbardi (Milano, sede della Regione), in collaborazione con Milano24Ore News, Telecom e Bayer Laureata a pieni voti in Arti Visive con specializzazione in Strumentazione e Strategia di Impresa Elena Palieri ha saputo trasformare il blog Mixelchic da pura passione a strumento business e di crescita professionale. Elena Palieri è oggi, nel 2015, la prima Blogger Coach italiana, fonte autorevole di ispirazione (l'unica Blogger nazionale ad essere presente tra i nomi partecipanti ad Expo 2015), motivazione, coinvolgimento e coaching per tutte quelle Agenzie, Aziende e Blogger Indipendenti che hanno il coraggio e la volontà di distinguersi raggiungendo la Leadership sui nuovi media.

Check Also

LVMH in partnership con l’Italia

Il colosso francese ha scelto l’Italia per una nuova collaborazione. L’Accademia Massoli viene selezionata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.