Home Moda Donna Abbigliamento Donna L’eleganza di Renato Balestra torna in passerella

L’eleganza di Renato Balestra torna in passerella

balestra,renato balestra,altaroma

Renato Balestra, tra i protagonisti della recente edizione dell’altamoda romana, torna in passerella e presenta la sua elegante collezione per il prossimo A/I.

Da sfondo non la Caserma Guido Reni, location della manifestazione, ma il giardino del suo atelier in via Cola di Rienzo, quartiere Prati.

Renato Balestra,balestra,altaroma

Stampa, critici , blogger, follower e ospiti , tra cui Nina Soldano, la bella Elisabetta Pellini e Beppe prendono posto nel parterre di casa Balestra, un giardino incantato di luci per assistere alla presentazione della nuova collezione ispirata al mondo principesco. Tutte le donne per Balestra devono essere eleganti come le principesse, dice.

Renato Balestra,balestra,altaroma

Unico vero couturier superstite nello scarno calendario di AltaRoma 2017, Renato Balestra mostra ancora una volta grande tenacia e si mostra ben saldo e soddisfatto di essere ancora  al comando della sua casa di moda. Lo stilista, che ha ormai 93 anni, durante la conferenza stampa mattutina ha rivendicato il suo ruolo nel campo della moda  dichiarando che è compito degli stilisti “educare i giovani al bello“.

Da qui la sua scelta di sfilare in una location diversa ma più elegante: il suo Atelier.

balestra,renato balestra,altaroma

 

Lo stilista porta in passerella 30 abiti eleganti e raffinati e appartenenti alla “Princess collection”  che rispecchiano lo stile della Maison: abiti tunica a volte arricchiti da preziosi ricami anche floreali che irrompono sulle spalle delle mannequin. Dopo molti anni di assenza dalle sfilate, torna protagonista il nero messo in risalto da dettagli giallo sole. Gli abiti neri lunghi sono impreziositi da ricami gialli o da ampie tuniche illuminate dal colore.

renato balestra,balestra,altaroma

Gran finale con il prezioso abito da sposa realizzato in tulle e ricami color acqua che gli conferiscono una struttura leggera ed eterea come una nuvola.

www.renatobalestra.it

Savini Laura

Articolo precedenteRavos Rail, viaggio in Africa e soggiorno in un treno lussuoso
Articolo successivoAbiti monospalla: la tendenza chic dell’estate 2017
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.