Home / Moda / Dolce & Gabbana: dalla Sicilia a Napoli

Dolce & Gabbana: dalla Sicilia a Napoli

Tre giorni di fermo per Napoli, che blinda gli accessi per un evento mozzafiato.

Dolce & Gabbana portano la moda in strada, blindando l’accesso ai pedoni nel cuore della città.

dolce & gabbana,napoli

Musa ispiratrice per i due stilisti resta sempre la grande Sophia Loren.

1_DOLCE&GABBANA-ALTA-MODA-NAPOLI-2016

Si parte dalla Basilica di San Paola con le modelle che sfilano come interpretare una processione in strada.

Gonna ad anfora e pizzo, tubini, bluse scollate, bustier, balze, ruches, gonnellone e mini in successione ironica.

3_DOLCE&GABBANA-ALTA-MODA-NAPOLI-2016

Stampe ricamate di ispirazione napoletana: i quartieri vesuviani, e le pendici, i presepi e le Madonnine tempestate di pietre prezios

2_DOLCE&GABBANA-ALTA-MODA-NAPOLI-2016

e.

Cappelli ricamati con babà, Maradona rappresentato sulle maglie in seta, il corpetto con la fascia di Miss Eleganza che Sophia Loren vinse nel 1950 e per finite le rose gialle dipinte a mano, per amore dell’attrice.

Un misto di eleganza, tradizione e storia ammirato in ogni dove, dalle finestre delle case ai vicoli della patria campana. Sophia Loren, urlano dai balconi sventolando striscioni realizzati per l’occasione.

Dolce&Gabbana-napoli_1-2016

La prima volta per Stefano Dolce e Domenico Gabbana, che pur ispirandosi sempre alla diva per realizzare le loro collezioni, oggi escono “all’aria aperta” ed accolgono applausi in lacrime per essere riusciti a portare “l’eleganza in strada”.

Fashion communication
Laura Savini

 

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Check Also

Cattolica

Vacanza in Romagna? Cattolica è una delle mete più gettonate

Qualcuno si chiederà il perché. Per rispondere basta visitare il sito di Cattolica e si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.