Sponsor per la campagna a scopo benefico vede protagonista l’attrice italiana Cristina Capotondi che insieme ai ragazzi della Comunità di San Patrignano da vita ad una mini collection di borse TOD’S cui ricavati di vendita andranno esclusivamente per la struttura.

Ancora una volta quindi la griffe del fashion system diventa promotrice sociale questa volta in un progetto che ha curato la formazione dei giovani di Patrignano nel laboratorio di pelletteria dove grazie ai maestri artigiani della manifatturiera leader in Italia, Diego ed Andrea Della Valle, Presidente e vice del Gruppo Tod’s è stato possibile rivivere anche nel 2018 un così grande progetto che ha concretizzato e esaltato il bello del made in Italy attraverso l’insegnamento di un mestiere.

Un progetto che sottolinea l’importanza di educare i giovani attraverso la messa in pratica di un insegnamento  appreso da tecnici e maestri del gruppo riuscendo a trasferire alla comunità il Know How necessario per la realizzazione dei prototipi.

Lo scorso 24 maggio infatti la comunità di San Patrignano ha presentato presso la Rinascente di Roma una mini collection di borse disegnate dall’attrice Cristina Capotondi ed interamente realizzata dai ragazzi nei laboratori della comunità. Da sempre attiva sostenitrice di questa “elite”, l’attrice ha voluto disegnare e realizzare con loro due modelli di borsa, una piccola e una media, che rispecchiano lo stile ricercato del brand, pratico, elegante e morbido grazie alla pelle utilizzata.

Essere accanto ai ragazzi della Comunità di San Patrignano è un privilegio – dice la bella giovane attrice – ma lo è ancora di più, condividere un progetto all’interno del loro percorso formativo. Il lavoro in Comunità è uno strumento fondamentale affinché i ragazzi possano riacquisire fiducia in loro stessi e sperare in un futuro di rinascita professionale. Grazie all’acquisto di queste borse, ognuno di noi parteciperà al loro futuro cosi come fa, da molti anni, il gruppo Tod’s“. Ha raccontato.

I prodotti in vendita da 200 a 250 euro sono stati disponibili in esclusiva fino al 31 maggio alla Rinascente di Roma e sul sito e-commerce di www.sanpatrignano.com, su www.tods.com  e presso gli outlet del Gruppo Tod’s, i cui ricavati saranno devoluti interamente per finanziare i progetti della comunità.

Laura Savini

Articolo precedenteNuances parigine per Gucci
Articolo successivoModa mare 2018: il costume intero star dell’estate
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.