Home / Spettacolo / Libri / Azzedine Alaia, libreria nel cuore di Parigi
Azzedine Alaia

Azzedine Alaia, libreria nel cuore di Parigi

Dopo quasi un anno dalla morte del designer, nasce a Parigi un nuovo spazio, una libreria nello specifico, nel cortile della rue de la Verraine, interamente dedicata a libri d’arte e dove ha sede l’Azzedine Alaia Association art foundation e dove lo stilista visse e lavorò.

Conosciuto da sempre per collezionare opere d’arte, il designer franco/tunisino era sempre molto attento ai dettagli e nel corso della carriera ha sempre mostrato interessa per pittura, scultura, design, arredamento, fotografia, apprezzando anche i libri su questi argomenti e sugli artisti, per lui spesso fonte d’ispirazione.

Nata nel 2007, l’ Associazione che prende piede grazie alla colalborazione con il pittore pittore Christoph Von Weyhe e all’amica di sempre Carla Sozzani. Alaia per preservare il suo lavoro aveva ospitato, dal gennaio a giugno scorso, la mostra monografica “Je suis couturier“: 41 mises delle collezioni di haute couture e pret-a-porter realizzate dallo stilista, selezionate da Olivier Saillard.

Ad un anno dalla tragica scomparsa invece viene inaugurata una libreria nel cortile della casa del couturier.

Dove a suo tempo lo stesso immaginò la sede del suo museo: un bookshop oggi considerato un’espansione. Un proseguimento dello spazio in cui visse la sua epoca d’oro.

L’interno dello spazio è arredato con collezioni dello stilista, progettato anche con i mobili derivanti dalle prime collezioni Alaia, libreria e tavolo legno by Jean Prouvé. I marmi presenti furono trovati dallo stesso Alaia in un mercato del pesce, i lampadari di Serge Mouille Editions.

Sulla parete un ritratto del coutirier per opera di Julian Schnabel.  Nella libreria, libri inerenti l’arte e il lavoro di Alaia sulla moda, testi su mostre che lui stesso presentò in Galleria o che semplicemente ammirava. Libri rari  e ricercati per i collezioni tanto che all’apertura della location, una pregiata selezione degli stessi fu esposta dallo studio Montespecchio, bookstore di Jan van der Donk, specializzato in libri rari, riviste d’arte, design e architettura d’avanguardia del XX secolo.

Alaia curò la redazioni di diversi libri d’arte e moda e grazie al suo impegno con diverse istituzioni culturali, arrivo a ricoprire cariche di prestigio. Per concludere, le mostre delle collezioni di Alaia si terranno sia a Parigi in rue de la Verrerie, che a Sidi Bou Sad, la cittadella tunisina amata dallo stilista, nel cui piccolo cimitero ha scelto di essere seppellito. A Parigi ci sarà anche una biblioteca e una libreria di moda e storia culturale per la ricerca e per il finanziamento di borse di studio per i talenti della moda.

Laura Savini

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Check Also

Emmanuel Delcour

Intervista allo Chef Emmanuel Delcour

E’ stato un piacere intervistare il famoso Chef francese, nutrizionista, allenatore, modello ed attore Emmanuel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.