Home Moda Donna Abbigliamento Donna Collezione primavera – estate 2017 multietnica per Silvian Heach

Collezione primavera – estate 2017 multietnica per Silvian Heach

Ispirazione multi etnica per la nuova collezione di Silvian Heach che racchiude scenari cubani, africani e provenzali.

I profumi della provenza si mischiano ai colori cubani intersecandosi nelle atmosfere infuocate dell’Africa. È un vero viaggio intorno al mondo la main collection primaverile firmata Silvian Heach.

E le tappe di questo viaggio avventuroso sono le ispirazioni, colte negli angoli più suggestivi del globo.

 

Dalla Provenza arrivano le fantasie floreali e lo stile garden, fresco, femminile e gioioso.

Papaveri, margherite e rose sbocciano su abiti bon ton o su vestiti see through, colibrì, pellicani e aquile volano invece allegri su camicie e bomber. A sottolineare l’atmosfera bucolica provenzale della collezione troviamo anche il pizzo, le ruches e il denim.

Il tocco cubano di SH è invece il  volant multicolor su gonne e abiti, in omaggio ai costumi locali.

Allegria, spensieratezza e vitalità arrivano sui  ricami, paillettes e dettagli eye-catching.

Luoghi lontani eppure vicini in questa collezione.

Motivi etnici e pijamas, maglie traforate e frange svolazzanti, abiti nei colori neutri della terra che dall’avorio vanno al sabbia. Con un tocco d’oro regalato dalle borchie.

Tocco invece Californiano per gli amanti dello stile folk boho chic: zeppe, stivaletti, collane e occhialoni da sole sono i must per arrivare preparate all’appuntamento musicale di aprile.

E poi, di nuovo, da capo: che il viaggio abbia di nuovo inizio. Giusto il tempo per passare in un punto vendita Silvian Heach, o di fare un giro di shopping sull’e-store del brand, e fare la valigia.

Laura Savini

Articolo precedenteGaia Caramazza e Asia Neri protagoniste del progetto “I LOVE Via Margutta”
Articolo successivoUna New York inedita, secondo il regista e fotografo Davide Fiore
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.