domenica , 25 giugno 2017
Home / Moda / Moda Donna / Kate Middleton sceglie il Made in Italy

Kate Middleton sceglie il Made in Italy

La Duchessa di Cambridge sceglie ancora una volta di vestire Made in Italy. E per la seconda volta predilige il marchio umbro Luisa Spagnoli, di cui è presidente e amministratore delegato Nicoletta Spagnoli, erede della mitica fondatrice che inventò l’uso fashion della lana d’angora e i Baci Perugina.

Di recente la Middleton appare in pubblico indossando un nuovo capo della collezione: un pullover a righe della collezione p/e 2017.

In occasione di un incontro a Kensington Palace con il team Heads Together in atto per la maratona di Londra a favore della salute mentale.

Una scelta fresca e giovanile che mette in risalto le figure perfette della duchessa.

Un’ottima pubblicità per il brand con sede a Perugia dove proprio nel museo conserva la copia del tailleur rosso che Kate indossò nel 2011 in occasione dell’uscita ufficiale da fidanzata con il principe William durante un incontro all’Università St. Andrew.

Giacchino aderente e chic, gonna dritta al ginocchio, cinturina nera che rompe di total red del tailleur, per un’eleganza moderna e discreta.

Completo prediletto ed indossato anche nel  2014 in occasione del viaggio ufficiale della coppia principesca in Nuova Zelanda.

Laura Savini

Banner New season gennaio 2017 468 x 60

Di Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma 31 anni fa, il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Leggi anche

Arte DNA Italia ed Economia circolare

Arte DNA Italia ed economia circolare, un progetto di Sergio Gandossi. Pubblico d’eccezione e piacevolmente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.