Home / Interviste / Intervista alla stilista Sladana Krstic

Intervista alla stilista Sladana Krstic

Quest’oggi intervistiamo la stilista croata Sladana Krstic, che dopo aver terminato gli studi all’Istituto Artistico Di Arti Moderne e Design Di Spalato, in Croazia a proseguito la sua formazione presso la prestigiosa Accademia Altieri di Roma.
Ad oggi Sladana può vantare un curriculum di tutto rispetto, riuscendo ad affermarsi nel mondo della moda.

Sladana, che cosa significa essere fashion secondo te?

Secondo me essere fashion significa decidere “da che parte stare”, quindi decidere di seguire una corrente di tendenza piuttosto che un’altra. E un modo di scegliere l’abbigliamento secondo i nostri gusti, delle nostre simpatie, della nostra età.
È fuor di dubbio che ogni persona sia in grado di poter sviluppare un proprio fashion, creare uno stile che sia la rappresentazione del proprio essere.

Ed essere alla moda?

Nel suo significato più stretto il termine “moda” indica un fenomeno sociale riguardante comportamenti collettivi e modo di porsi in un preciso tempo e luogo.
Essere alla moda rappresenta un costume a cui la società tende ad uniformarsi e riguarda le scelte e le decisioni da prendere, che facilmente sono condizionate dagli altri.
Essere alla moda vuol dire pure ascoltare un certo tipo di musica o guardare specifici film.

 

Che ne pensi di personaggi dello spettacolo che si improvvisano stilisti e fashion blogger?

Lavorando nel campo della moda e facendo tante sfilare ho avuto il modo di osservare da vicino questo fenomeno dei personaggi che si improvvisano stilisti e fashion blogger.
Purtroppo capita spesso che si autodefiniscono “fashion blogger” persone che non hanno idea di cosa significhi fare comunicazione sul web e fare seriamente blogging. In sostanza cercano di diventare famose con poca fatica, farsi regalare i vestiti e farsi invitare alle feste.
E poi oggi molti si improvvisano stilisti e cercano di imporsi sul mercato ma tante volte il risultato è pessimo.
Io personalmente ho studiato seriamente moda, ho fatto sacrifici e ho avuto gli esami da superare.
Una volta fuori dall’ Accademia mi sono rimboccata le maniche per avanzare a piccoli passi nel difficile mondo della moda.
E’ davvero frustrante vedere a noi stilisti che basta avere soldi per pagare uno stilista affinché disegni una collezione che verrà poi presentata e venduta con il nome di chi la finanzia.

Tu hai mai pensato di aprire un tuo blog di moda?

Creare un blog di moda è sicuramente un modo per trasformare una passione in una professione. Io sinceramente amo più disegnare che scrivere e con poco tempo che ho a disposizione mi dedico completamente alle collezioni da disegnare, alla ricerca delle tendenze e dei tessuti oltre che alle sfilate.

Oltre alla moda, che cosa ami in particolar modo?

Amo viaggiare dal momento che mi apre la mente! Inoltre tramite il viaggio che reputo una sorta di scoperta e di ricerca di una nuova terra, acquisisco nuove esperienze e cerco l’ispirazione per le nuove collezioni.
I viaggi sono momenti di condivisione e momenti da vivere con la gente del luogo, a contatto profondo.
Il viaggio è dunque un po’ come una scuola di vita; d’altronde è da 24 anni che viaggio tra il mio paese natale che è la Croazia e Italia e per questo motivo sono sicuramente una persona più ricca interiormente.

E ora che cosa dobbiamo e possiamo aspettarci da te?

Sicuramente una grossa disponibilità verso un futuro più aperto a proposte alternative, purché create con il cuore e sviluppate con serietà e competenza.
Tanta ricerca dei tessuti importanti per le mie prossime collezioni perché la profonda conoscenza dei filati, delle stoffe, delle lavorazioni e degli strumenti e delle tecniche sartoriali contraddistingue bene ogni fashion designer.

Laura Gorini

About Laura Gorini

Laura Gorini, nata il 31 marzo 1982 a Brescia, addetto stampa per personaggi del mondo dello spettacolo, brand, fiere, locali e aziende, è da sempre appassionata di scrittura. Diplomata al liceo classico e laureata in Scienze e Tecnologie delle Arti dello Spettacolo, è anche scrittrice e poetessa.

Check Also

La multigenerazione di Paul Andrew debutta a Firenze

Debutta in grande stile Paul Andrew in Piazza della Signoria a Firenze, presentando un casting …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.