Home Moda Gucci non sfilerà ad Atene

Gucci non sfilerà ad Atene

Atene rifiuta la proposta della nota maison di moda Gucci di sfilare sull’Acropoli

Nonostante la grave crisi economica che la Grecia sta affrontando da ormai sette anni, Atene ha rifiutato la proposta del gruppo Gucci di far sfilare la collezione sull’Acropoli, di fronte al Partenone. La Commissione Archeologica della Grecia (Kos) ha risposto con un netto e definitivo “no”, sostenendo che: “Il carattere culturale unico dei monumenti dell’Acropoli è incompatibile con questo genere di eventi”.

Concetto ripetuto anche da Dimitris Pantermalis, direttore del Museo che custodisce i resti del tempio e delle Cariatidi, che ha dichiarato: “Il simbolismo del monumento sarebbe svilito usandolo solo come “sfondo” per una sfilata di moda”.

La moda viene, ancora un volta, considerata come qualcosa di frivolo e irrilevante, senza contare che in realtà la moda stessa è arte e cultura.

Probabilmente non si tratta solo di una scelta dettata da un principio di coerenza. Infatti, nel 1951 la maison francese Dior sfilò all’ombra del Partenone e negli ultimi anni l’Acropoli è stata parte integrante di spot pubblicitari come quelli di Lufthansa, Coca Cola e Verizon, senza dimenticare lo shooting di Jennifer Lopez che non era stato autorizzato dal Kos.

Gucci avrebbe offerto due milioni sia per l’affitto dell’Acropoli che per i diritti di ripresa video e diffusione promozionale del materiale, in cambio di una sfilata di 900 secondi davanti a un pubblico di 300 persone su una passerella allestita tra il Partenone e l’Eretto.

La maison Gucci risponde così in merito alla vicenda: “Confermiamo di aver avuto un incontro con le autorità elleniche per esplorare la possibilità di un progetto di collaborazione culturale a lungo termine. Il nostro marchio non è nuovo a iniziative di questo genere; negli ultimi anni abbiamo collaborato con istituzioni quali Palazzo Strozzi a Firenze, Minsheng Museum a Shanghai, Chatsworth House in Inghilterra e a Los Angeles. Le speculazioni pubblicate relative a presunti impegni o offerte economiche diretti o indiretti, sono destituite da ogni fondamento. Le informazioni riportate da alcuni siti greci non sono state verificate in alcun modo con noi”.

Nel corso degli anni, le location storiche utilizzate come cornice dalle più famose case di moda sono state numerose: dall’Abbazia di Westmister per Gucci a Piazza di Spagna per Valentino, senza dimenticare la Muraglia cinese e la Fontana di Trevi in occasione dei 90 anni di Fendi.

Articolo precedenteDolce Vita ha ideato la colomba pasquale completamente vegana.
Articolo successivoGli occhiali sempre più di moda. Montature fashion e coloratissime
Determinata, creativa e sognatrice, nata a Roma nel 1994, è iscritta all’Università La Sapienza di Roma dove attualmente frequenta il terzo anno del corso di laurea in Scienze della Moda e del Costume con l’obiettivo di accrescere le sue competenze professionali e trasformare la passione nei confronti del Fashion System da sogno a realtà, da hobby a professione. Insieme ai viaggi, la moda e la comunicazione sono da sempre le sue più grandi passioni. Il profondo interesse per la scrittura e la comunicazione le ha permesso di collaborare con diverse testate giornalistiche come freelance fashion editor stylist, tra le quali www.fashionnewsmagazine.com, www.snapitaly.it, www.modasapienza.com, www.modadivas.com e il semestrale WRPD Magazine. Curiosa, determinata e intraprendente, ha frequentato un corso di Sartoria Base presso il LabCostume, un corso di fotografia presso l’associazione OfficineDada, un corso online di Personal Shopper e Consulente d’immagine e preso parte anche a numerosi workshop organizzati dall’Istituto di alta formazione “Eidos” in Giornalismo radiotelevisivo e Comunicazione e giornalismo di moda e dall’Istituto Europeo di Design “Ied” in Moda trasversale imparando nozioni utitli per l’accrescimento delle sue esperienze in ambito giornalistico. La collaborazione con l'ufficio stampa della maison di moda romana Gattinoni le ha dato la possibilità di allestire la mostra "In Acqua: H2O molecole di creatività" sita alle Terme di Diocleziano a Roma, a cura di Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno e di partecipare come ospite alla rubrica “Moda di moda” all’interno del programma “Fatti Vostri” e al programma “Tg2 Insieme” in onda su Rai 2. Da perfetta “addicted traveller”, a soli 22 anni ha avuto la possibilità di girare il mondo entrando in contatto con culture molto diverse tra loro e paesaggi suggestivi da togliere il fiato. Alla costante ricerca di nuove ispirazioni per dar vita a trend originali e mai banali, ha preso parte alla manifestazione Pitti Uomo 89 e Pitti Uomo 90 a Firenze e all’edizione di luglio 2015, gennaio e luglio 2016 di AltaRoma Altamoda a Roma perché come affermò Bill Blass, “lo stile è soprattutto una questione d’istinto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.