Home / Bellezza / Capelli / È l’estate del cambiamento emotivo visibile

È l’estate del cambiamento emotivo visibile

Taglio corto e decolorazione: l’ultima tendenza da beauty setter

Quello gamine, chicchissimo, della Hepburn nelle sue “Vacanze romane” è stato un taglio che ha contribuito a ispirare le ragazze di mezzo mondo, almeno quelle più facilmente plasmabili, perché Anna, nel capolavoro di William Wyler,  decide di tagliare radicalmente i suoi lunghi capelli, specchio di una personalità romantica e sognatrice, perché avverte un forte desiderio di cambiare la propria vita, e se stessa, costretta com’è, ed esasperata, a osservare la rigida etichetta da principessa. Dopo il successo della bella favola di Cenerentola, rovesciata con garbo da Wyler, tantissime ragazze pretesero dai loro parrucchieri un taglio leggero e sbarazzino come quello della diva immortale.

Audrey Hepburn,vacanze romane,capelli corti

 

È incontestabile che ci sono celebrities, fashion blogger, e media, che hanno, più di altri, il potere di ispirare le girls. Prima sperimentano, poi postano e scioccano, quindi scatenano nelle ragazze desideri di emulazione. Guardando il loro hairstyle e il loro makeup, questa sarà decisamente l’estate delle teste rasate e del platino. E la materia di scioccare sembra essere la prescelta della “bella Swan” di Twilight, la celebre attrice Kristen Stewart, nonché musa di Karl Lagerfel, abituata giornalmente a farlo. Seguendo Rita Balestriero «l’ha fatto dapprima in amore tradendo l’attore Robert Pattinson con il regista Rupert Sanders, e fidanzandosi poi con la modella di Victoria’s Secret, Stella Maxwell (3 milioni di follower su Instagram e volto di Max Factor)».  Le due hanno creato la coppia mediaticamente più osservata del momento in fatto di look: scegliendo sempre abiti coordinati e chic, in una sorta di “chiasmo di stile” hanno attirato l’attenzione di tutti al lancio del nuovo profumo di Chanel,  a Parigi, presentato in occasione della Paris Haute Couture Fashion Week. La Stewart è arrivata al Palais De Tokyo, nella capitale francese, indossando un minidress Chanel a maniche lunghe nero con glitter abbinato a décolleté nere a punta con strap alle caviglie, sempre della maison francese.

kristen stewarts,taglio corto,cannes

L’attrice americana continua a stupire soprattutto in fatti di tagli (è stata la prima a rasarsi), e di tinte (è passata dal rosso fuoco alla  decolorazione). Anche la fidanzata Maxwell ha puntato su un look scuro, segnatamente total black, con un crop jacket con lustrini Chanel, skinny jeans e scarpe simili a quelle dell’attrice di Cafe Society di Allen, ma con laccetto alla caviglia e non strap.  All’evento erano presenti anche altre celebrità, tra cui la cantante Katy Perry che qualche anno fa è stata tra le prime a lanciare la moda dei capelli pastello, e  si è rasata dopo Stewart. La seconda scommessa  dell’estate 2017, sembra di capire, è proprio la decolorazione. «Dopo aver provato tutti i colori dell’iride sulla mia testa – ha raccontato Perry a Vogue America – era l’unica cosa che mi restava da fare».

Katy Perry,capelli colorati

Se è vero  che la “tribù delle beauty setter” ci vuole scioccare, tentare, “incorporare”, è altrettanto  vero che la testa rasata, soprattutto per una donna “long hairstyle”  può suscitare davvero una forte impressione. Dal punto di vista psicologico – secondo Roberto Pani – la testa assume nella donna un significato di cambiamento emotivo, che diventa così visibile». Come dimenticare la celebre scena interpretata dall’attrice Demi Moore in Soldato Jane, film diretto da Ridley Scott, in cui la macchina da presa riprende la Moore che si rasa i capelli a zero. L’attrice tenta di rendere visibile un cambiamento, di dimostrare cioè, se ancora fosse necessario, che il gentil sesso non vale meno degli uomini. Il soldato Jane sarà infatti successivamente inviato in missione in combattimento.

Demi Moore,Soldato Jane,capelli corti

Spostando il focus dalle manie e provocazioni delle stelle del cinema e della moda, alla realtà a noi più prossima, delle “affamate di celebrità”, possiamo sempre osservare il cambiamento emotivo, e come questo coinvolga anche le nostre amiche che decidono di cambiare acconciatura, sempre che siano  bendisposte a farlo, perché non c’è imposizione impressa dai media che funzioni meglio di quella resa desiderabile!

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, fashion and cinema editor, cultrice della
materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication.

Check Also

bravo ragazzo

Bravo ragazzo, esserlo oggi è anticonformismo puro

Qualche considerazione sul concetto di “bravo ragazzo”, tralasciando i cliché del femminismo becero e del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.