Home / Attualità / CUAMM, Medici con l’Africa e contro la malnutrizione

CUAMM, Medici con l’Africa e contro la malnutrizione

Negli scorsi giorni è stato pubblicato il report ufficiale CUAMM – Medici con l’Africa da cui emergono importanti risultati conseguiti nel 2016 per quanto riguarda la prevenzione delle malattie prenatali e postnatali.

In questi anni si sta lavorando per costruire una rete medico-assistenziale forte e consolidata. I dati che emergono nell’ultimo dossier sono incoraggianti. In tutto il continente africano ci sono state “126.197 madri assistite nel momento del parto e 11.983 bambini trattati per malnutrizione negli ospedali e nei centri di salute” commenta don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm.

 

Esiste quindi una vera e propria filiera che segue il percorso del bambino prima e dopo la nascita e ne tutela la salute e il benessere generale. Una rete di pronto intervento sulle emergenze, di cura e stabilizzazione dei bambini e delle loro madri, di sottrazione alla morsa della malnutrizione e alle patologie croniche che ne derivano.

Questo sistema coinvolge sette paesi: Angola, Etiopia, Mozambico, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania e Uganda. Presenti in questi territori 19 presidi ospedalieri, 45 distretti e 3 scuole per infermieri e ostetriche e persino 1 università, per garantire un’alta formazione per il personale che vi lavora. L’èquipe consta di, 59 ostetriche e i 23 infermieri diplomati nelle scuole convenzionate, insieme ai 32 medici laureati in Mozambico nel 2016 e un continuo aggiornamento rispetto alle qualifiche già conseguite.

 

 “Per questo il nostro Annual Report è così ricco di volti – continua don Dante Carraro – perché per noi le persone sono il significato della vera cooperazione: le relazioni che si creano, il lavorare con gli altri, il costruire insieme. Noi crediamo in una cooperazione che è condivisione di vite: la nostra vera ricchezza sono le persone. Le 1.628 risorse umane impegnate nei nostri progetti, accomunate dalla condivisione dei nostri valori e dall’impegno per il diritto alla salute per tutti” conclude don Dante Carraro.

Maggiori info su come sostenere il lavoro dei medici sul sito  www.mediciconlafrica.org

Marianna Gianna Ferrenti

Di Marianna Gianna Ferrenti

Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell’ambito della scrittura digitale

Leggi anche

maglioni,carolina herrera

Maglioni di lana colorati e vivaci: gli oggetti cult dell’autunno 2017

Colorati, vivaci ma soprattutto caldissimi: nel prossimo autunno inverno 2017-2018 i maglioni andranno indossati in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.